Como Nuoto, rush finale per le due formazioni di serie A2

Como Nuoto femminile 2021

Regular season agli sgoccioli per le due formazioni della Como Nuoto Recoaro, maschile e femminile, che hanno già nel mirino gli spareggi di fine anno in serie A2. Per gli uomini la prospettiva è quella dei playout (da una posizione di partenza favorevole); le donne lotteranno per la promozione in A1.

Entrambe le compagini saranno impegnate in questo fine settimana.
Iniziano oggi gli uomini per il decimo e ultimo turno della regular season: la formazione di coach Predrag Zimonjic alle 18.30 a Monza – piscina utilizzata per l’atavica indisponibilità di Muggiò – attendono il Bologna, compagine che finora ha vinto tutte le partite disputate.

I biancoazzurri sono quarti in classifica nel loro girone e contano di mantenere questa posizione – e sulla carta dovrebbero, a meno di clamorosi ribaltoni – visto che consentirebbe di affrontare nelle gare per non retrocedere la penultima del gruppo Ovest, in questo momento la Sturla Genova. La semifinale dei playout sarà al meglio dei tre incontri; chi ne vincerà due sarà salvo. Chi perderà andrà a disputare la finale, sempre basata su tre match. La vincente si salverà, l’altra contendente sarà destinata alla serie B.

La squadra cittadina è stata costruita puntando sui giovani. Una scelta rafforzata dalla decisione del presidente Mario Bulgheroni, che a torneo iniziato ha deciso di congedare, per una accentuata incompatibilità con l’ambiente, l’esperto giocatore croato Ivan Zanetic.

La Como Nuoto femminile, nella foto, nell’ultimo turno ha invece perso in casa nel finale contro il Rapallo; le liguri si sono imposte per 10-9 interrompendo una striscia positiva che andava avanti dal mese di giugno del 2019.
Alle “Rane rosa” allenate da coach Stefano “Tete” Pozzi mancano due giornate al termine della regular season: per avere la certezza del primo posto matematico nel girone Ovest devono conquistare un punto. Obiettivo decisamente alla portata: il primo tentativo sarà domani in trasferta nell’impegno con l’Aquatica Torino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.