Como, pistola nella cintola e chili di droga: vuole patteggiare

Palazzo di giustizia tribunale di Como. Pubblico ministero

Era stato fermato dai carabinieri del Radiomobile di Como per un controllo, mentre a bordo del proprio scooter procedeva in via Bellinzona diretto a un bar che era solito frequentare. Addosso aveva però una pistola (nella cintola dei pantaloni) e un piccolo quantitativo di marijuana. La successiva perquisizione a domicilio aveva permesso ai militari di ritrovare altri tre chili dello stesso stupefacente (già suddiviso in 10 sacchetti) più ulteriori due pistole ad aria compressa, proiettili, un fucile a doppia canna e un machete. L’uomo, un 52enne di Como già ben noto alle forze dell’ordine per un precedente fatto di cronaca (in via Cardina, dopo un diverbio, estrasse una pistola e sparò in aria) avrebbe raggiunto un accordo con la Procura per patteggiare la pena in 4 anni e sei mesi. Tutto dovrà però essere ratificato davanti a un giudice in una udienza che deve essere fissata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.