Como, presentato il ricorso. Ultima spiaggia per la serie C
Cronaca, Sport

Como, presentato il ricorso. Ultima spiaggia per la serie C

Un ultimo tentativo, forse disperato. Il Como ha presentato questa sera attorno alle 20, attraverso l’avvocato Eduardo Chiacchio, il ricorso al Coni contro la bocciatura alla domanda di iscrizione al campionato di serie C. Un dossier completo, come spiega l’amministratore della società, Roberto Felleca.

«Si tratta della ricostruzione dei fatti – dice Felleca – con tutte le documentazioni che certificano come fino all’ultimo avevamo cercato sia una fidejussione bancaria sia una fidejussione assicurativa. Ci sono le mail di chi aveva risposto in modo negativo e di chi invece era disponibile, ma con tempi superiori a quelli richiesti». Di fatto la fidejussione non è però mai stata sottoscritta. Il Como aveva così provato la via dei “contanti” o meglio del bonifico, per certificare la sua solidità. Una strada, questa che non è prevista dai criteri di iscrizione.

«Abbiamo sbagliato nella forma – dice sempre Felleca – Ma mi sembra assurdo se non ammettono il Como, con simili referenze di solidità economica. Abbiamo dato dei soldi in anticipo, quando tutti conoscono le difficoltà nell’escutere una fidejussione se le cose vanno male».

Per la risposta da parte del Coni si parlava inizialmente del 10 agosto, ma la data potrebbe slittare, secondo le indicazioni che l’avvocato Chiacchio ha dato proprio a Felleca.

«Non è escluso che si arrivi anche dopo Ferragosto – afferma – Noi rimaniamo carichi». Il pensiero va però a anche a un possibile nuovo campionato nei Dilettanti.
«Per fare la categoria dell’anno scorso basterebbe continuare quello che stiamo facendo, cambiando qualche obiettivo di mercato, ma tutto il resto è fatto – dice sempre Felleca – Certo, per me sarebbe una delusione grandissima. Questa rincorsa alla C mi ha distrutto fisicamente e psicologicamente. A livello economico credo di aver dato tutte le dimostrazioni di voglia e volontà. Incrociamo le dita. Io parlo già da presidente».

Per quanto riguarda il rinnovo della cariche, oggi il presidente è Massimo Nicastro e Felleca ad, ma la strada sembra segnata.

«Andremo dal notaio a fine mese – dice Felleca – ma questo è meno importante. Ora siamo tutti concentrati sul ricorso».

Il 22 agosto intanto è stata convocata l’assemblea di Lega Pro (serie C), che deciderà se sospendere o meno il campionato in assenza di certezze economico-finanziarie anche a causa della precarietà della governance della Figc.

La decisione è stata presa oggi a Firenze dal consiglio direttivo della Lega Pro, che ha preso atto dell’attuale situazione sulla base delle ammissioni decise dal commissario straordinario della Federcalcio delle Società Cavese, Imolese, e Juventus U23 al Campionato di Serie C.

Le squadre sono state integrate nei tre gironi A, B e C insieme con Catania, Novara, Robur Siena, che il Tribunale federale nazionale che ha ritenuto “ripescabili”.
«Il consiglio direttivo – si legge nel comunicato diffuso oggi – ha deciso, al momento, di posticipare l’inizio del campionato alla prima domenica di settembre e di indire per mercoledì 22 agosto 2018 a Roma la definizione dei calendari per il Campionato 2018 -2019. Nella stessa giornata è stata convocata l’assemblea dei Club che discuterà su diritti televisivi, licenze nazionali e sarà chiamata ad esprimersi se iniziare o meno il campionato».

«Siamo in un clima di totale incertezza e precarietà nel calcio italiano il quale ha l’esigenza che si convochi l’assemblea elettiva per dar vita ad una nuova governance che superi il regime commissariale per un governo della Figc capace di traghettare verso una stagione di riforme non più rimandabile» conclude il comunicato.
Tornando in casa Como, il Settore giovanile organizza degli Open Day al Sinigaglia in questi orari: mercoledì 8 agosto per i nati 2005 e 2006; giovedì 9 agosto 2003 e 2004; venerdì 10 agosto per i nati 2001 e 2002. Ritrovo sempre alle 16.

6 agosto 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


UN COMMENTO SU QUESTO POST To “Como, presentato il ricorso. Ultima spiaggia per la serie C”

  1. Ma non sarebbe meglio pubblicare la copia del bonifico eseguito con nominativo banca e n di CRO
    A quel punto i tifosi non potrebbero avere nulla da eccepire
    Così con sole chiaccere i dubbi sono molti!
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto