Como, questa sera il posticipo con il Piacenza

Como Pro Patria

Como in campo questa sera alle 21 per l’impegno contro il Piacenza. Un match inserito nel tour de force della squadra di mister Marco Banchini, che per recuperare le gare non disputate per l’emergenza Covid, scende in campo alla domenica e a metà della settimana. Nell’ultima uscita è arrivato il pari interno (2-2) con l’Olbia. Risultato che certo non ha reso felice, l’ambiente lariano, visto che i sardi sono una compagine di bassa classifica e, oggettivamente, ci si attendevano i tre punti. Dopo le sfide già disputate, Renate in testa alla classifica con 28 punti; seguono Pro Vercelli (26), Carrarese (25), Pro Sesto (23), Lecco (21) e il Como (20), che è stato raggiunto dall’Alessandria.
«Il fatto di giocare di lunedì – ha detto alla vigilia Marco Banchini – ci consente di avere un giorno in più di riposo; ci voleva dopo diversi impegni ravvicinati. Negli allenamenti che abbiamo svolto, ho visto in ogni caso una grande voglia di tornare in campo, per recuperare i due punti persi con l’Olbia».
Il Piacenza è una formazione che in questo momento è nella parte bassa della graduatoria. Ma paradossalmente nell’attuale campionato i lariani hanno sofferto proprio gli undici sulla carta più deboli.
«Di fronte troveremo una squadra che è partita bene – ha aggiunto il tecnico – che mette entusiasmo, schiera giovani e con caratteristiche precise, per esempio la presenza fissa di un trequartista, che richiederanno la nostra attenzione».
Il Como nelle prime uscite dopo l’emergenza per il Coronavirus, ha mostrato limiti di condizione. Il tecnico su questo fronte ha spiegato: «C’è stata una crescita, qualche calciatore è più indietro degli altri. C’è stata una interruzione con tempi diversi e strutture fisiche differenti. Ognuno recupera in maniera differente. Proprio per questo conta l’aspetto mentale, che comporta anche maturità e qualità delle scelte: dobbiamo tornare a vincere».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.