Como, rinviata anche la sfida con la Pro Sesto

Como Pergolettese

Nessun confronto con la capolista, in attesa che si risolva la problematica legata al Covid nel gruppo squadra. È ufficialmente stata rinviata la gara che il Como avrebbe dovuto sostenere domani sul campo della Pro Sesto. La decisione è stata ratificata dalla Lega Pro.
Da viale Sinigaglia giunge comunque la notizia che sei giocatori e tre esponenti del gruppo-squadra si sono negativizzati.
Quindi – sia detto con la massima cautela viste le circostanze – il ritorno in campo della formazione di mister Marco Banchini potrebbe essere programmato per domenica prossima, quando allo stadio Sinigaglia è attesa la Pro Vercelli, ex capoclassifica e società dal palmarès di assoluto rilievo: nella sua storia vanta sette scudetti, conquistati un secolo fa.
Il girone A in questa fase, sta pagando il rinvio di una serie di partite e quindi la classifica è più che mai parziale. Nell’ultimo turno, oltre alla gara del Como con l’Olbia, non sono state disputate Lucchese-AlbinoLeffe, Pergolettese-Pro Vercelli e Giana Erminio-Piacenza.
Le partite giocate hanno comunque offerto spunti interessanti e hanno offerto un inedito tris di formazioni al comando della graduatoria.
In testa, con 16 punti, vi sono infatti due squadre ben accreditate come Renate e Carrarese, che sono però affiancate dalla compagine che in teoria attendeva il Como sul suo campo, la Pro Sesto, appunto.
I neopromossi milanesi nell’ultima gara si sono imposti per 2-1 sul campo della Pro Patria.
Il Renate, dal canto suo, ha vinto in casa con un secco 2-0 sul Lecco, mentre la Carrarese ha battuto in trasferta per 1-0 il Grosseto, altro club comunque protagonista di una buona partenza.
Alle spalle delle prime tre, a quota 14, si trova un gruppetto che comprende Pro Vercelli, Novara, Grosseto e Alessandria. Di Pro Vercelli e Grosseto si è detto; l’Alessandria dopo una brutta partenza ha confermati i recenti miglioramenti e ha superato per 3-2 il Livorno. Pari, invece, per il Novara: 1-1 contro la Juventus Under 23.
A quota 13 c’è il Como, che pur rimanendo fermo rimane sempre nella parte alta della graduatoria e questo è senza dubbio un buon segnale in vista della ripresa. I lariani sono affiancati da Pontedera e Juventus Under 23.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.