Como: sicurezza stradale, diminuiscono incidenti e feriti

Gli incidenti sono più frequenti nelle strade urbane ma più pericolosi in quelle extraurbane. Sono i dati che emergono da “Localizzazione degli incidenti stradali 2016”, lo studio, realizzato dall’Aci, che analizza quasi 40mila incidenti avvenuti su circa 55.000 chilometri di strade italiane.
In Provincia di Como, Gli incidenti sono passati dai 1.625 del 2014 ai 1.555 del 2016. Il numero delle vittime è diminuito, da 23 a 15. In calo anche il numero dei feriti, che passa comunque le duemila unità.
In quasi il 70% degli incidenti sono coinvolte automobili, nel 12,6% motociclette e nel 6% dei casi biciclette. Per quanto riguarda gli incidenti mortali, le vittime nella maggior parte dei casi sono maschi tra i 30 e i 54 anni; la stessa statistica si riscontra sui feriti.
A pagare con la vita è prevalentemente il conducente, seguito dai pedoni.
Complessivamente gli incidenti sono più frequenti sulle strade urbane, ma si rivelano fatali più spesso sulle strade extraurbane, evidentemente a causa della velocità maggiore.

Articoli correlati