Como, secondo successo in Coppa Italia. Ora attesi nuovi colpi di mercato

Una fase del match di Carate

Ancora una volta i rigori portano bene al Como 1907 in Coppa Italia.  Dopo il successo di mercoledì con l’Olginatese, domenica a Carate Brianza è giunta la vittoria con la Pro Patria dell’ex Giuseppe Lenoci e con essa il passaggio del turno. Dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sullo 0-0 (con i lariani che avevano colpito due volte il palo con Bova e Molino) la gara si è decisa dagli undici metri. Il Como si è imposto per 3-0: per ben due volte il portiere azzurro Matteo Kucich ha parato la conclusione degli avversari (Santana e Zaro), mentre Gucci ha calciato fuori. Per la formazione di mister Antonio Andreucci realizzazioni di capitan Sentinelli, Molino e Bova.

Il primo rigore parato da Kucich

Domenica prossima l’inizio del campionato con la gara con la Pro Sesto: ancora da definire il campo, considerata l’indisponibilità del Sinigaglia.  Gli allenamenti, invece, visto che non è stato trovato l’accordo per Orsenigo, saranno da martedì a sabato allo stadio Sinigaglia.

L’ex Giuseppe Lenoci all’uscita dal campo

Sul fronte del mercato, dopo l’arrivo di Matteo Guazzo, nella giornata di lunedì è atteso l’annuncio dell’ingaggio di Nicola Petrilli. Poi si attendono un’altra punta e un giovane del 1999.

L’esultanza a fine gara

Articoli correlati