Como sul mercato: oggi l’incontro tra Foresti, Andrissi e il curatore fallimentare

«La programmazione e l’organizzazione procedono come in una società normale». Parole di Diego Foresti, direttore generale del Como.
E siccome ci si trova in periodo di mercato, anche su questo fronte le idee sono chiare. Lo stesso Foresti e il direttore sportivo Gianluca Andrissi ne hanno parlato a lungo nei giorni scorsi, quando sono andati a Firenze per il sorteggio della Coppa Italia Lega Pro.
I piani sono chiari e saranno esposti oggi in un incontro con Francesco Di Michele, il curatore fallimentare del club lariano. La sua disponibilità è stata massima, come è stato sempre sottolineato, ma è logico che, non avendo un presidente, la situazione del Como non sia come quella delle altre squadre.
L’obiettivo è di mettere a disposizione di mister Fabio Gallo un difensore e un centrocampista esperti fin dai prossimi giorni. Poi, eventualmente, potrebbe arrivare un attaccante. La squadra riprenderà gli allenamenti il giorno 9, una volta archiviata la pausa natalizia.
«La nostra è una delle formazioni con il migliore attacco – spiega Diego Foresti – ma il dato che riguarda i gol subiti è poco confortante. Ecco perché il primo intervento sul mercato riguarderà difesa e centrocampo. In linea di massima abbiamo già raggiunto gli accordi; ora ne parleremo con il curatore fallimentare».
Ci saranno anche da valutare le pressanti richieste del Livorno per il talentuoso Davide Di Quinzio, uno degli elementi di spicco della rosa azzurra.
In una intervista al quotidiano “Il Tirreno” il direttore sportivo degli amaranto, Franco Ceravolo, ha ammesso: «Sì, confermo, è un giocatore che stimo molto. Poi è chiaro che le trattative non sono mai facili, tanto più in questo caso in cui c’è una società come il Como che non ha messo il ragazzo sul mercato visto che punta molto su di lui».
Il campionato dei lariani riprenderà domenica 22 gennaio: al Sinigaglia sarà ospite la Giana Erminio, squadra che il Como in questa stagione ha incontrato e battuto due volte, all’andata e in Coppa Italia Lega Pro.

Articoli correlati