Como, tre gare saltate: calendario ridisegnato. Recuperi l’11 e 18 marzo e il 14 aprile

Tifosi Calcio Como

Un calendario da ridisegnare per la Lega Pro per le gare rinviate a causa dell’emergenza Coronavirus. Come è noto, domenica scorsa il Como non è sceso in campo per la disposizione del Governo che ha bloccato le partite in Lombardia e Veneto.
Senza il match di Gorgonzola con la Giana Erminio, gli azzurri si sono allenati a porte chiuse, seguendo l’indicazione della Regione che ha imposto di fermare attività pubbliche con assembramento di persone. Oltre a Giana-Como sono saltate Lecco-Pro Patria e Pro Vercelli-Novara. Non solo. Ieri la Lega Pro ha deciso di fermare il turno infrasettimanale di domani e le partite del prossimo fine settimana nei gironi A e B.
Per quanto riguarda gli azzurri saltano il match di domani allo stadio di Sinigaglia contro l’Alessandria e la trasferta di domenica a Pontedera.
La stessa Lega Pro ha comunque già comunicato le date dei recuperi delle gare saltate: mercoledì 11 marzo (con Giana-Como), mercoledì 18 marzo (Como- Alessandria) e martedì 14 aprile (Pontedera-Como).

Per i comaschi che hanno acquistato il biglietto per Gorgonzola, lo stesso tagliando sarà considerato valido per il recupero di mercoledì 11 marzo. Ma, considerando che si giocherà in un giorno infrasettimanale, non tutti potranno essere presenti. Per le persone costrette a rinunciare, oggi dovrebbero essere rese note le modalità per il risarcimento.
Nel frattempo il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli è intervenuto sull’emergenza che sta caratterizzando il torneo di serie C, oltre a tutto il mondo dello sport.
«Al primo posto vi sono la sicurezza e la salute di calciatori e tifosi. È  quanto sta facendo la Lega Pro, che ha attivato dal primo momento anche una task force interna. Lo scopo primario è il costante rapporto con i club».
«Non sottovalutiamo, né amplifichiamo – continua Ghirelli – la situazione è  monitorata: siamo in stretto collegamento con le autorità preposte, ad iniziare da Figc».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.