Como-Varese, le interviste. Sembra incredibile, ma Andreucci è arrabbiato
Sport

Como-Varese, le interviste. Sembra incredibile, ma Andreucci è arrabbiato

Sembra quasi incredibile, ma mister Antonio Andreucci, al termine del match con il Varese si è detto”arrabbiato”. Ecco il perché: “Io voglio un Como sempre concentrato, sul pezzo, che non molla mai – ha spiegato – Invece abbiamo subito una rete a tempo scaduto perché ci siamo deconcentrati. Queste cose non devono succedere”. Il mister ha comunque ammesso: “Per noi una vittoria di grande importanza per tanti motivi. Ho visto intensità e determinazione: peccato per quella rete nel finale che ci fa capire che dobbiamo fare un ulteriore passo in avanti e che dobbiamo crescere ancora”. Ora l’importante è non farsi prendere dall’euforia: “Guai – ha ammonito Andreucci – E’ una parola che nel calcio fa male. Oltretutto già mercoledì torniamo in campo contro l’Arconatese. In D non si scherza: dobbiamo soffrire e lottare e pensare, al di là di tutto, ad una partita per volta”.

Dal canto suo Paolo Tresoldi, mister del Varese, ha detto: “Non meritavamo di andare sotto per 3-0. Soprattutto all’inizio abbiamo avuto occasioni favorevoli che non abbiamo saputo sfruttare. Abbiamo comunque giocato contro la terza in classifica con personalità, un Como che è molto concreto e ha come punto di forza la cattiveria agonistica: non è per caso ai vertici del campionato”.

Federico Gentile, ammonito per l’esultanza dopo la sua seconda rete, salterà la gara di Arconate. “L’arbitro è stato molto fiscale – ha spiegato – Ma rimane la soddisfazione per aver vinto una partita difficile: sulla carta eravamo i più forti, ma lo dovevamo dimostrare in campo”. Davide Loreto, autore dell’1-0, non ha nascosto la sua gioia: “Cosa posso chiedere di più? Un gol importante nel derby. Sarà come il primo amore…non lo scoderò mai”.

 

14 gennaio 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto