ComoCasaClima, la fiera del risanamento edilizio e del comfort abitativo

Una manifestazione che non vuole essere aperta soltanto ad aziende e addetti ai lavori ma che punta anche ad avere una larga fetta di pubblico interessato ad avere spunti e suggerimenti per meglio risanare le proprie abitazioni.
È questo il senso di ComoCasaClima, che apre i battenti oggi al centro espositivo Lariofiere di Erba. Un evento promosso da Fiera Bolzano con CasaClima Network Lombardia.
Gli orari di apertura: oggi e domani dalle 9.30 alle 19, domenica dalle 9.30 alle 18. Il biglietto d’ingresso costa 5 euro (3 per gli utenti che si preregistrano on-line).
La manifestazione è dedicata al risanamento degli edifici, all’efficienza energetica, alla diffusione dei principi del comfort abitativo e all’utilizzo delle fonti rinnovabili.
Un evento che comprende, oltre alle aree occupate da ogni espositore, convegni, momenti informativi e una “Academy” in cui si mostrerà dal vivo la costruzione di una casa con criteri di eccellenza. Non soltanto, sono state organizzate escursioni a Bellagio e a Calolziocorte, nel Lecchese, per visitare edifici appena terminati basati sul comfort abitativo. Per gli ospiti non mancheranno pun ti in cui si potranno chiedere ed ottenere informazioni. Domenica alle 11 e alle 14.30 sono inoltre in calendario corsi per committenti, ovvero i fruitori degli edifici, che intendono costruire o ristrutturare.
Oggi, dunque, l’apertura; ieri la presentazione ufficiale. A fare gli onori di casa, Silvio Oldani, direttore di Lariofiere: «Questa fiera arriva in un momento di ripresa – ha detto – in cui c’è un forte interesse nel rinnovamento del patrimonio edilizio. La nostra proposta va verso una rigenerazione che punta sulla qualità».
«In questa zona sentiamo sempre una grande energia positiva – ha sottolineato Thomas Mur, di Fiera Bolzano – e speriamo in un buon successo di spettatori. Perché le proposte si rivolgono anche ai privati, non soltanto alle aziende di settore».
Dal canto suo Alessandro Giuliani (CasaClima Network Lombardia) ha sottolineato: «La nostra priorità è la qualità portata nell’edilizia. Siamo coinvolti in prima persona in questo progetto e porteremo il territorio e i suoi professionisti al centro dell’attenzione. Il principio caratterizzante è e sarà quello del buon costruire».
Massimo Moscardi

Articoli correlati