ComoNext, chiesti 2 milioni. Orsenigo: «Sia trattato come Lodi»

Como Next Comonext

Da anni polo di eccellenza visitato dalle più alte cariche a livello nazionale e regionale. Le stesse istituzioni che non sempre però sono pronte a promuovere finanziamenti per le sue attività. Il consigliere regionale del Pd, Angelo Orsenigo punta i riflettori su ComoNext, che definisce «una struttura di alto valore strategico, motore dello sviluppo, del trasferimento dell’innovazione e della crescita della nuova imprenditoria avanzata sul territorio, posta in area di confine».
«ComoNext è tutto questo – dice Orsenigo – ma Regione Lombardia sembra essersene dimenticata. Per l’ennesimo anno consecutivo, in vista del bilancio, il Pd prova a ottenere per questo gioiello comasco dei finanziamenti».
«Ho chiesto che per il prossimo anno si stanzino 2 milioni di euro in carico alla missione di bilancio “Sviluppo economico e competitività”, che è quello dedicato anche alle eccellenze lombarde della ricerca e dell’innovazione – spiega Angelo Orsenigo, consigliere regionale del Pd – Il nostro emendamento vuole garantire risorse per le azioni di sostegno del trasferimento dell’innovazione e per la crescita della nuova imprenditoria avanzata sul territorio tramite lo sviluppo dei parchi scientifico-tecnologici». Orsenigo ricorda che «in analogia a quanto avvenuto con la legge regionale 22/2017 relativamente al Parco tecnologico Padano-Science park di Lodi, si può autorizzare un contributo anche per il Parco scientifico tecnologico ComoNext di Lomazzo, che aspetta da tempo un sostegno concreto da parte di Regione Lombardia».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.