Comune non ha soldi per alberi, ci pensa

A Lavagna

(ANSA) – LAVAGNA (GENOVA), 24 DIC – Il comune in dissesto finanziario non ha potuto comprare alberi di Natale e relativi addobbi e così non solo un vivaista ne ha regalati e collocati 17 mentre i cittadini, grazie al tamtam sui social hanno provveduto a addobbarli. Succede a Lavagna, cittadina del Tigullio. Nelle casse del comune non ci sono i soldi per pagare i dipendenti figuriamoci per l’acquisto degli alberi di Natale. Dopo che gi abeti sono stati regalati dal generoso vivaista i cittadini hanno deciso per il ‘libero addobbo’ e tutti hanno portato, e installato, palline, luci e decorazioni varie". "Non ho parole per definire l’attaccamento alla propria città da parte dei cittadini – ha detto il sindaco Mangiante – li ringrazio tutti quanti".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.