Comunicazione, il Comune di Erba si fa più inclusivo

Veronica Airoldi

Il Comune di Erba si è dotato di un nuovo sistema di Comunicazione CAA “Comunicazione Aumentativa Alternativa”, uno strumento che favorisce l’integrazione delle persone con bisogni comunicativi complessi, ma che aiuta anche persone straniere che non conoscono la lingua italiana e i bambini in età prescolare che si approcciano alla lettura.
Il sistema, semplice e immediato, consiste nell’applicazione di adesivi con simboli di facile comprensione, e ha lo scopo di favorire la comunicazione e il linguaggio supportando tutte le potenzialità comunicative del bambino e della persona con difficoltà. La CAA crea legame e inclusione all’interno di una società, garantisce il diritto di tutti di poter comunicare esprimendo bisogni primari e dando voce a pensieri, desideri e sentimenti.
Il progetto prevede, oltre all’etichettatura degli spazi ad uso pubblico, la sensibilizzazione della cittadinanza attraverso l’organizzazione di serate con testimonianze, attività ricreative in CAA, mostra di inbook, dotazione di software per scuole, libri per biblioteche e formazione dedicata a insegnati, educatori e genitori.
Con l’adesione al progetto promosso dall’associazione Diversamente Genitori la città di Erba si dimostra attenta ai bisogni dei cittadini e aperta a nuove soluzioni. Informazioni dettagliate del progetto sul sito www.diversamentegenitori.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.