Con auto uccise pedone, patteggia 2 anni

Grosseto

(ANSA) – GROSSETO, 28 GEN – Ha chiesto di patteggiare 2 anni, con sospensione della pena, e la procura di Grosseto ha accolto la proposta di un automobilista 82enne che il 12 aprile 2019 travolse e uccise sull’Aurelia un 60enne pedone. L’82enne stava procedendo su un’auto sull’Aurelia quando investì in pieno il 60enne, originario del Marocco, con regolare permesso di soggiorno, residente a Grosseto che era presso la linea di mezzeria. L’investitore non dette soccorso e se ne andò, tanto da configurarsi un caso cosiddetto di ‘pirata della strada’. Gli agenti della polizia municipale di Grosseto con i carabinieri con l’ausilio delle telecamere attive lungo l’Aurelia estrapolarono la lista dei passaggi delle targhe dei mezzi transitati in uscita da Grosseto e, coi militari, andarono a controllarle a una a una finché scoprirono che la vettura dell’82enne presentava il parabrezza infranto sul lato del conducente, conseguenza del terribile impatto, e il paraurti anteriore distrutto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.