Con una chiave riga l'auto dei carabinieri: 21enne processato per danneggiamento

In risposta ai carabinieri intervenuti al “Bar Italia” di Cantù, chiamati per delle molestie, ha pensato bene di approfittare del trambusto successivo all’arrivo dei militari per rigare (con una chiave) l’auto di servizio. Quella che probabilmente voleva essere una dimostrazione di strafottenza da parte di un ragazzino 21enne di Bregnano, è finita invece in un’aula di tribunale dove il protagonista ha patteggiato la pena di 6 mesi.
 L’accusa nei suoi confronti è stata di danneggiamento aggravato. I carabinieri, al momento del vandalismo contro l’auto di servizio, stavano identificando dei giovani quando tra una cinquantina di ragazzini hanno intravisto il 21enne intento a danneggiare il mezzo. Intervenuti immediatamente, i militari hanno prima fermato il responsabile e poi recuperato la chiave usata per rigare il cofano e la portiera dell’auto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.