Con una mazza danneggiano un negozio di Rovellasca: ne nasce una colluttazione, due in ospedale

Caserma Carabinieri di Cantù

Quattro “gazzelle” dei carabinieri (Radiomobile e stazioni di Turate, Cermenate e Mozzate) sono intervenute questo pomeriggio in un negozio di parrucchiere di Rovellasca per sedare un maxi scontro tra il titolare dell’attività e il figlio, contro l’ex genero e due suoi fratelli. Un violento alterco pare nato per questioni economiche. A scatenare il tutto sarebbe stato l’arrivo dell’ex genero e dei due fratelli – pare armati con una mazza di legno – all’interno del negozio. Attività che sarebbe stata seriamente danneggiata. Al piano di sopra del negozio c’era però il titolare del negozio con il figlio, che sarebbero scesi per verificare quello che stava accadendo. Ne sarebbe nata una colossale colluttazione con più testimoni spaventati che avrebbero chiesto l’intervento dei carabinieri e della polizia locale. Il bilancio alla fine è di due persone al pronto soccorso: l’ex genero, per un trauma cranico, e un fratello per un taglio ad un polpaccio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.