Concentrazioni di ozono oltre i limiti a Como e in Brianza. Il picco a Erba

Lago basso e spiagge che compaiono lungo le rive

Concentrazioni di ozono oltre la soglia di informazione da martedì scorso a Como e in Brianza. Il picco più alto è stato registrato mercoledì a Erba, dove la centralina dell’Arpa (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente) ha raggiunto quota 210 microgrammi di ozono per metro cubo d’aria, a fronte del limite di 180 μg/mc oltre il quale sussiste un rischio per la salute in caso di esposizione di breve durata per determinate categorie di persone particolarmente sensibili a questo inquinante. Da qui l’obbligo per le istituzioni di informazioni adeguate e tempestive. Vi è poi una soglia successiva, detta di “allarme” (240 μg/mc), oltre la quale i rischi per la salute valgono per tutti.

Valori elevati anche a Cantù, con concentrazioni arrivate a 201 microgrammi sia martedì sia mercoledì, e a Como, con 197 microgrammi registrati ieri.

L’ozono è un gas naturale le cui concentrazioni aumentano in presenza di forte irraggiamento solare e di elevate temperature.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.