Concerto Gospel in San Giorgio

coro Gap

Sabato 4 maggio alle 21 nella Basilica di San Giorgio a Como in via Borgo Vico è in programma un Concerto Gospel a cura del coro “GAP – Gospel Always Positive” diretto da Carlo Rinaldi. L’evento si colloca nell’ambito delle celebrazioni di apertura del Centenario dell’Incoronazione di Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù. Il coro GAP (Gospel Always Positive) dell’opera Don Guanella nasce nel 2006 dall’idea del direttore Carlo Rinaldi sotto lo slogan “metti al servizio la tua voce”.

Nati dal suo desiderio di tendere una mano all’Africa dopo averne sfiorato la straordinaria bellezza e la struggente sofferenza, nati per portare un messaggio di speranza attraverso quello che è il linguaggio universale per eccellenza, la musica.

Sono dialoghi in emozioni, momenti senza tempo nei quali potersi concedere di ascoltarsi nel profondo o semplicemente lasciare che sia la musica a dirci qualcosa di noi.

Non ci sono scalette, ogni cosa è pronta ma nulla è preparato, tutto si compie nello scambio di energia tra pubblico, direttore e coro e non importa che la location sia piccola come una chiesa di montagna o eccezionale come il castello sforzesco o il decumano di Expo, protagonisti sono il cuore e l’impegno.

Tanto lontano hanno portato cuore e impegno in una catena di solidarietà tale da avvicinarsi anche alle piccole “Afriche” ad un passo da noi rendendo il progetto GAP una vera opera di misericordia a sostegno di diverse associazioni locali e non, secondo l’insegnamento di San Luigi Guanella: “fermarsi non si può”.

Come detto, il concerto si colloca nell’ambito delle iniziative per il Centenario dell’Incoronazione di Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù.

Nella Basilica di San Giorgio, il culto a Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù ebbe inizio nel 1874, quando la chiesa fu scelta per ospitare questa devozione mariana di origine francese che si stava allora diffondendo nella Diocesi di Como. Due anni più tardi la basilica divenne Santuario cittadino e fu scolpita la bella statua della Vergine col Bambino, attualmente collocata in una monumentale edicola di marmo nell’abside maggiore.

Nel 1919, al termine della guerra, le statue della Madonna e del bambino vennero incoronate in Cattedrale per mano del beato card. Andrea Ferrari. Fu la città di Como a offrire le corone come ringraziamento per la protezione ottenuta tramite l’intercessione della Vergine durante il terribile conflitto.

Gli altri appuntamenti del mese di maggio per il Centenario dell’Incoronazione di Nostra Signora del Sacro Cuore, sono i seguenti

– Giovedì 2 maggio, ore 20.45: Fiaccolata mariana sul lungo lago da Villa Olmo alla basilica di San Giorgio, presieduta dal vescovo Mons. Oscar Cantoni, In caso di maltempo, ritrovo direttamente in chiesa

– Sabato 11 maggio, ore 15.00: Visita guidata in Pinacoteca agli affreschi dell’antica chiesa romanica di san Giorgio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.