Confindustria, il piano emergenze candidato a premi Eepa2020

Programma di Robiglio rappresenta Italia con piano pmi torinesi

(ANSA) – ROMA, 16 SET – Il ‘programma gestione emergenze" della Piccola Industria di Confindustria, insieme con il progetto ‘pit-stop early warning Europe" dell’Unione Industriale di Torino, sono stati selezionati dal Ministero per lo Sviluppo Economico per rappresentare l’Italia alla 14° edizione degli European Enterprise Promotion Awards, il premio europeo per la promozione d’impresa."Sono stati scelti tra tutti come i più efficaci per la promozione dell’imprenditorialità in Italia e per l’importante servizio che offrono alle imprese", sottolinea una nota di Confindustria. Il ”programma gestione emergenze’ è il programma nazionale di Confindustria, sotto la guida di Piccola Industria – per pianificazione, coordinamento e controllo delle attività di supporto alle imprese e alla popolazione in caso di emergenza, assistenza post emergenza, promozione della prevenzione e della resilienza. È stato in prima linea in occasione dell’emergenza Covid-19, del terremoto del Centro Italia nel 2016 e di quello in Emilia nel 2012. "Si tratta di un risultato che riempie di orgoglio e rappresenta un riconoscimento per tutti coloro che, con passione e dedizione, hanno collaborato e collaborano alla riuscita del ‘Pge’, un modello di eccellenza nella partnership pubblico-privato che auspichiamo possa arrivare a Berlino tra i vincitori" commenta Carlo Robiglio, il presidente della Piccola Industria di Confindustria. Quanto al ‘pit-stop early warning Europe’, è "l’unico partner italiano di un’ambiziosa iniziativa europea, co-finanziata dal programma Cosme, che si prefigge di incrementare la competitività e consolidare la ripresa delle pmi piemontesi del settore della manifattura e dei servizi". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.