Confindustria, nel futuro sempre più gioco di squadra: un migliaio di imprenditori di Como, Lecco e Sondrio, ieri a Lariofiere

Assemblea Confindustria 2019

“Io ci sarò – Prendiamoci cura del nostro futuro. Insieme”. Così Confindustria Como e Confindustria Lecco-Sondrio hanno voluto intitolare l’assemblea generale 2019 congiunta, che si è svolta ieri a Lariofiere di Erba. L’obiettivo dichiarato è lavorare insieme su temi che riguardano la sostenibilità, la responsabilità delle imprese e la loro continuità.
Presenti un migliaio di imprenditori, anche se la scelta simbolica delle associazioni è stata di riservare le prime file non agli associati o alle autorità, bensì a 200 studenti delle scuole superiori delle tre province. I presidenti delle realtà territoriali, Aram Manoukian di Como e Lorenzo Riva di Lecco e Sondrio, hanno offerto spunti di ragionamento con l’obiettivo di contribuire a generare nuove idee. A testimoniare il gioco di squadra, sul palco, anche un quartetto d’archi, che ha interpretato Mozart nel divertimento n.3.
«Il nostro territorio ha bisogno di avere un’associazione forte – ha spiegato Aram Manoukian davanti alle telecamere di Etv – che possa continuare a sostenere le imprese verso il futuro. Prima di tutto noi dobbiamo però domandarci che cosa possiamo fare per il nostro futuro, senza attendere che qualcuno ci possa risolvere tutte le questioni».
Infine, sulla possibile nascita di un’unica associazione per le tre province pedemontane, il presidente di Confindustria Como ha commentato: «Sicuramente è necessario che vi sia un cammino insieme con la Confindustria di Lecco e Sondrio – ha detto Manoukian – con Riva abbiamo condiviso lo slogan di questa assemblea. Così qualcuno ha fatto subito allusioni sul fatto che le due associazioni possano mettersi insieme. Questa non è una decisione che spetta ai presidenti. Credo che saranno in seguito sia le circostanze sia la volontà dei nostri associati a decidere sulla questione».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.