Coni: da Comitati regionali ok a documento contro riforma

Mandato a Malagò

(ANSA) – ROMA, 02 OTT – La Conferenza dei presidenti dei Comitati regionali del Coni, riunitasi oggi al Foro Italico, "condivide pienamente il documento contrario all’attuale bozza del testo unico alla riforma dello sport approvato dal Consiglio Nazionale del Coni" lo scorso 23 settembre. Gli stessi presidenti regionali sottolineano "la fondamentale importanza delle articolazioni territoriali del Coni e la loro insostituibilità nello svolgimento delle attività del Coni medesimo sul territorio". "I Comitati Regionali – prosegue la nota diramata da Palazzo H – sono gli unici interlocutori legittimi delle istituzioni locali (Regioni, Province, Comuni) ed in quanto tali possono arricchire l’esperienza dei progetti nazionali con progetti territoriali altrettanto significativi". Replicano inoltre l’assetto confederale previsto a livello nazionale e rappresentano le diverse articolazioni del movimento sportivo, garantendo il miglior coordinamento con le strutture federali e la efficace attuazione delle vigenti normative regionali in materia sportiva: "Non ci può essere attività di alto livello senza una corrispondente attività di base sul territorio, attraverso promozione e sviluppo", fanno sapere. La Conferenza dei presidenti all’unanimità ha quindi dato mandato al presidente del Coni, Giovanni Malagò, e alla Giunta nazionale, "di continuare la battaglia per difendere l’autonomia del Coni, facendo applicare in tutte le sue parti il documento del Consiglio Nazionale". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.