Conservatorio, il maestro Balzaretti sarà direttore dal nuovo anno accademico

IERI LE ELEZIONI AL ”VERDI”
Un pianista sarà alla guida di una tastiera strategica per la cultura comasca. Il maestro Carlo Balzaretti è il successore di Raffaele Foti alla guida del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di via Cadorna a Como. È stato scelto quale nuovo direttore dell’istituto di alta formazione lariano, a partire dal prossimo anno accademico, dopo le elezioni svoltesi ieri pomeriggio. Carlo Balzaretti ha prevalso con 44 voti, seguito da Luca Bassetto con 21 voti. Balzaretti ha iniziato in giovanissima età l’attività concertistica, tenendo numerosissimi recital pianistici, prendendo parte a trasmissioni televisive per la Rai, registrando compact disc e svolgendo un significativo ruolo nell’ambito dell’istruzione e della diffusione della musica classica in Italia. Allievo del compositore Azio Corghi, ha inciso di recente quattro cd per le etichette Tactus e Dynamic dedicati alla musica da camera italiana. Il Conservatorio di Como ha oggi circa 570 allievi di cui 70 provenienti dall’Estremo Oriente, presenza questa in forte crescita negli ultimi anni (la maggioranza sono i cantanti ma ci sono iscritti anche alle classi di strumenti da camera). Tra le problematiche più urgenti da esaminare, la mancanza di spazi per eventi concertistici e laboratori aperti al pubblico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.