Cronaca

Consiglieri comunali, ecco i più ricchi

alt

Palazzo Cernezzi
Tre assessori e otto consiglieri non rendono pubblico il reddito

Palazzo Cernezzi, ecco gli “inquilini” più ricchi. Il podio vede in cima, primo assoluto, il consigliere comunale Antonello Paulesu (Como Civica) con 251.480 euro dichiarati nel 2012.
La medaglia d’argento va al capogruppo leghista Alberto Mascetti con 153.444 euro. E sono solo questi due ad aver dichiarato un reddito superiore ai 100mila euro. Sul gradino più basso del podio si piazza così Stefano Legnani (Pd) con 93.248 euro. Numeri che emergono dalla consueta pubblicazione, sul sito

del Comune di Como, dei redditi di sindaco, assessori e consiglieri comunali per la norma sulla trasparenza degli amministratori.
Rispetto all’anno passato non compaiono gli assessori Giulia Pusterla (Bilancio) e Gisella Introzzi (Commercio) rispettivamente al primo e terzo posto lo scorso anno.
Non hanno reso pubblico il loro reddito. Assente dall’elenco, per lo stesso motivo, anche l’assessore all’Urbanistica, Lorenzo Spallino, 6° in graduatoria l’anno passato.
Mancano all’appello anche i dati dei consiglieri Laura Bordoli (Gruppo misto), Ivano Cairoli (Como civica), Gioacchino Favara (Pd), Guido Frigerio (Pd), Ada Mantovani (Adesso Como), Luigi Nessi (Paco Sel), Francesco Scopelliti e Anna Veronelli (Pdl).
Proseguendo nella ideale classifica dei più “ricchi”, con 73.039 euro si prende il quarto posto il consigliere Giorgio Selis (Como Civica) che sopravanza di poco Sergio Gaddi (Pdl) con 70mila. Sesto in classifica l’assessore alla Sicurezza, Marcello Iantorno, con 63.791 euro. A seguire, settimo, il sindaco Mario Lucini, con 62.932 euro, che guadagna diverse posizioni rispetto alla rilevazione precedente quando si piazzò 17°.
Subito dietro, all’ottavo posto l’assessore alla Cultura, Luigi Cavadini, con 60.869 euro. Di poco sotto il consigliere della Lega Nord, Diego Peverelli, fermo a quota 60.462. Alle spalle dell’esponente del Carroccio, l’assessore alla Mobilità, Daniela Gerosa, con 58.095 euro. E con l’assessore Gerosa si chiude la top ten di questa graduatoria. Subito fuori dai primi dieci si trova invece Mario Molteni, capogruppo della Lista Per Como, con 56.870 euro.
Sotto i 50mila euro ecco comparire i nomi di Francesco Fragolino, presidente del consiglio comunale (Pd), con 49.247 euro seguito dal consigliere Filippo Bianchi (Como Civica) con 46.929 euro. In questo caso, 45.177 euro arrivano dal lavoro come frontaliere e il resto dagli emolumenti come consigliere comunale. Subito dopo l’assessore all’Ambiente, Bruno Magatti, (14°) con 46.346 euro. A seguire Alessandro Rapinese (capogruppo di Adesso Como) con 42.419 euro di reddito complessivo e 12.440 di imponibile. Sopra i 30mila euro una nutrita pattuglia di amministratori. Si parte con il consigliere Mario Forlano (Como civica) a quota 38.671 euro. Subito dopo Enrico Cenetiempo (Pdl) con 36.951 euro e Vito De Feudis (Pd) con 33.687 euro. E ancora Patrizia Lissi (Pd) con 33.496 euro. Pochi euro sotto si piazzano Marco Butti (Gruppo misto) con 32.050 euro, Andrea Luppi (Pd) 31.710 e il vicesindaco Silvia Magni a quota 30.703. Scendendo in classifica, ecco in rapida successione Luca Ceruti (M5S) con 29.258 euro, Marco Servettini (Amo la mia città) 26.243 euro, Italo Nessi (Como civica) euro 25.565, Raffaele Grieco (Pd) 25.372 euro e Vincenzo Sapere (Paco Sel) 22.626 euro. In fondo alla graduatoria il terzultimo è Guido Rovi (Pd) con 5.529 euro, Andree Cesareo (Pd) con 4.433 euro e infine Marco Tettamanti (Como civica) con 2.526 euro. Nella valutazione della ricchezza vanno poi considerati anche gli immobili posseduti, eventuali titoli (azioni e obbligazioni) e autoveicoli. Tutti elementi consultabili sul sito del Comune di Como sotto l’indicazione “amministrazione trasparente”, alla voce “organizzazione”.

Fabrizio Barabesi

10 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto