Contagio in calo: ottimo inizio settimana nel Comasco. Migliorano tutti i parametri

Emergenza Covid, coronavirus a Como, volontari della Croce Rossa

Ottimo inizio di settimana sul fronte della diffusione della pandemia da Covid-19 in provincia di Como. I numeri in arrivo nella giornata di lunedì sono stati di gran lunga i migliori da un po’ di tempo a questa parte e sotto tutti i punti di vista. E non solo per il dato dei nuovi contagi, appena 8, valore talmente basso che non si vedeva da mesi. Ma anche negli altri parametri di riferimento la flessione è visibile.

Partiamo come al solito dagli ospedali. La pressione nelle strutture della Asst Lariana si è ulteriormente ridotta nel fine settimana del Primo maggio. Venerdì scorso i ricoverati erano 225, questa mattina erano 221, con un calo di presenze anche al pronto soccorso (da 10 a 7). Peggiora solo (purtroppo) la presenza di ricoverati in terapia intensiva, saliti da 12 a 16. Altro dato de tenere monitorato, in quanto primo segnale di eventuali problematiche dal territorio, è quello delle chiamate al 118 per problemi respiratori. In provincia di Como, dopo che la scorsa settimana si era tornati a salire sopra le 100 telefonate al giorno, nel weekend appena trascorso le chiamate sono scese a 88 (il Primo maggio) e a 78 nella giornata di domenica.

Stabile la diffusione del contagio in città: a Como oggi non si è registrato nemmeno un positivo. E migliora anche il dato dei positivi ogni centomila abitanti, che abbiamo imparato a conoscere come parametro per il passaggio alla “zona rossa”, con la soglia posta a 250. Nella provincia di Como oggi siamo 165 positivi ogni centomila abitanti, con una proiezione di ulteriore calo del 4%.

Da ultimo il dato che quotidianamente è meno atteso, in quanto negativo a prescindere: stiamo parlando dei decessi. Nel comasco anche ieri si è registrata una vittima per Covid-19, portando il numero assoluto delle croci della pandemia alla cifra si 2.212.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.