Conte, no al blocco dei trasporti

Consentire distanze sicurezza tra i viaggiatori

(ANSA) – ROMA, 25 MAR – Per quanto riguarda l’organizzazione nelle città e ai trasporti, "abbiamo in ogni caso chiesto alle autorità locali di riprogrammare le corse e gli orari in base ai nuovi picchi di affluenza, in modo da consentire il rispetto della distanza di sicurezza tra i viaggiatori. Il trasporto pubblico non può essere bloccato: impediremmo a medici e infermieri di raggiungere gli ospedali e renderemmo difficoltoso muoversi per chi è investito di servizi di pubblica utilità". Lo spiega il premier Giuseppe Conte in un passaggio dell’intervista a Famiglia Cristiana.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.