Contro solitudine Sarzana dona tablet

Ponzanelli: Così sosteniamo i nostri 'nonni' e i malati

(ANSA) – SARZANA (LA SPEZIA), 20 MAR – Cinque tablet per permettere ai pazienti in ospedale o nella Rsa per anziani di rimanere in contatto con i propri cari. Le visite nelle case di riposo e nei reparti sono sospese, come misura per contenere il rischio di contagio da coronavirus, e gli anziani e malati rimangono soli. Per questo il comune di Sarzana (La Spezia) ha acquistato 5 tablet che verranno messi a disposizione della Rsa Sabbadini e dell’ospedale San Bartolomeo per facilitare i contatti a distanza tra gli ospiti e i loro familiari. "In un momento difficilissimo – ha detto la sindaca Cristina Ponzanelli – abbiamo voluto sostenere i nostri anziani e tutti coloro che vivono momenti complessi, che sono soli e che non possono vedere e abbracciare i propri cari". L’amministrazione di Sarzana ha avviato di recente anche la campagna ‘Ciao nonna, come stai?’ invitando i cittadini a mettersi in contatto telefonico con gli anziani soli in casa in questo momento per fare loro compagnia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.