Controlli al mercato dopo la serie di scippi: fermate due donne

alt Ieri mattina l’intervento della polizia locale

Sabato scorso c’era stata la segnalazione di un preoccupante incremento di furti alle bancarelle del mercato, fatti ai danni di clienti che mentre sono intenti a fare acquisti si vedono sfilare dalle borse i portafogli. Ora la polizia locale di Como – per la precisione il reparto operativo del comando – ha intensificato una serie di pattugliamenti dell’area del mercato proprio per prevenire questo tipo di reato. Azione d’intesa con la Questura, che ieri ha portato i primi risultati. Due donne

bulgare, di 25 e 38 anni, la più giovane nota alle forze dell’ordine, sono state fermate dopo una segnalazione giunta proprio dalle bancarelle del mercato. Ulteriori dettagli sull’intervento delle forze dell’ordine sono ancora segreti, si sa però che le straniere sono state portate in Questura per accertamenti. Il sospetto è che le due donne siano collegate con episodi di furti e scippi avvenuti di recente sia al mercato sia nei negozi del centro storico.
Nei giorni scorsi infatti sempre due donne dell’Est giovani e di bella presenza avrebbero compiuto più colpi in serie in negozi della città murata, riuscendo a fingersi clienti per poi circuire i presenti e scappare con merce esposta oppure con portafogli. La stessa tecnica che veniva usata anche alle bancarelle del mercato dove nei giorni scorsi si era parlato di due donne che avvicinavano i clienti intenti negli acquisti per poi scipparli. Ora due ragazze bulgare sono state fermate e su di loro sono in corso indagini e riconoscimenti da parte delle vittime. La polizia locale sta verificando anche l’autenticità dei documenti.

M.Pv.

Nella foto:
Il mercato sotto le mura controllato ieri mattina dalla polizia locale di Como

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.