Controlli in dogana, chilometri di coda e ore d’attesa per i frontalieri

Code per la Svizzera

Code chilometriche per i frontalieri che anche oggi sono andati al lavoro a causa dei controlli alle dogane, che sono stati intensificati. Il capoluogo lariano risulta bloccato lungo tutte le direttrici che portano verso la Svizzera. Code in via Bellinzona, via per Cernobbio, via Bixio e via Asiago, come testimoniato dalla foto del consigliere comunale Paolo Martinelli. In autostrada la fila ha raggiunto i cinque chilometri per i veicoli in attesa di entrare nella Confederazione. Inevitabili le ripercussioni anche sui mezzi pubblici, con i bus di numerose linee in ritardo anche di oltre un’ora.

I frontalieri, per motivi di lavoro possono entrare in Svizzera ma sono stati potenziati i controlli e chiunque debba varcare il confine viene controllato, sia in entrata che in uscita. Un’operazione che causa inevitabilmente un allungamento dei tempi di percorrenza. Decine di frontalieri hanno rinunciato a raggiungere il posto di lavoro, mentre altri già dai giorni scorsi si sono spostati stabilmente in Ticino.

Articoli correlati

1 Commento

  • Avatar
    Maria ritari , 11 Marzo 2020 @ 15:28

    Grande popolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.