Controlli nei pressi della stazione di Grandate: trovato con la marijuana

Auto Polizia di Stato

Stavano effettuando un servizio di controllo delle stazioni, sia per prevenire reati violenti, sia per controllare l’afflusso di cittadini sul centro città nell’ultima giornata di “codice giallo” prima delle maggiori restrizioni in seguito alla pandemia. Una pattuglia delle volanti, che transitava nei pressi della stazione delle Ferrovie Nord di Grandate, ha però notato due ragazzi che, alla vista dell’auto, si sono allontanati. Gli agenti hanno quindi voluto verificare il perché di quel cambio di traiettoria e hanno fatto per fermare i due sospettati. Ne è nato un inseguimento. Il primo è riuscito a far perdere le proprie tracce, mentre il secondo, prima ha tentato di allontanarsi in bicicletta (cadendo) poi è stato inseguito a piedi e fermato. Gli agenti l’hanno poi identificato in un 27enne del Gambia, senza fissa dimora e irregolare in Italia. Poco prima, il giovane si era sbarazzato di uno zaino che teneva in spalla. I poliziotti l’hanno recuperato trovandosi all’interno 3 involucri di cellophane di forma cilindrica, contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana, del peso complessivo di 302 grammi. La segnalazione è stata girata alla procura e ieri mattina il 27enne è comparso in tribunale per essere processato per direttissima: ha chiesto i termini a difesa e il giudice ha disposto, in attesa della prossima udienza, la custodia cautelare in carcere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.