Coprifuoco, da lunedì prossimo slitta a mezzanotte

Emergenza Coronavirus Covid

Tra pochi giorni si potrà tornare a casa più tardi la sera, anche in Lombardia, che resterà in zona gialla almeno fino al 14 giugno.
Lunedì 7 giugno scatterà infatti una nuova tappa per la ripresa delle attività economiche e per una sorta di ritrovata normalità per i cittadini: il coprifuoco, ora in vigore dalle 23 alle 5, slitterà alle ore 24, allungando così di un’ora la possibilità di cenare al ristorante o di bere al tavolino di un bar. Dal prossimo 21 giugno, primo giorno d’estate, il coprifuoco dovrebbe infine essere eliminato completamente.

Intanto ieri pomeriggio, il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, nel corso della consueta conferenza stampa organizzata dal Ministero della Salute, sull’analisi dei dati del monitoraggio settimanale della Cabina di regia, ha sottolineato come «Abruzzo, Umbria, Liguria e Veneto per la terza settimana sono sotto i 50 casi per 100mila abitanti e da lunedì sono in zona bianca. Se la tendenza prosegue così, per la seconda settimana di giugno tutta l’Italia si troverà in zona bianca».

Questo perché i numeri sono chiari: l’incidenza a livello generale è di 32 casi su 100mila abitanti e tutte le regioni sono sotto il valore di 50 casi su 100mila abitanti. Il lento ma graduale quanto progressivo ritorno alla normalità sembra dunque, almeno per ora, procedere senza intoppi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.