Coronavirus: Al-Khelaifi, si a riduzione stipendi Ligue 1

Presidente PSG ha già avviato discussione con i propri tesserati

(ANSA) – ROMA, 25 MAR – Il presidente del Paris Saint-Germain, Nasser Al-Khelaifi si è detto favorevole alla riduzione degli stipendi dei calciatori della Ligue 1 in questo momento di forte crisi dell’economia mondiale, flagellata dalle conseguenze dell’emergenza coronavirus. Lo riporta L’Equipe, secondo cui l’imprenditore qatarino ha già esternato la propria posizione ai dirigenti della Lega calcio francese. Al-Khelaifi avrebbe citato il caso dei giocatori del Barcellona che hanno accettato la decurtazione dei salari e ha inoltre reso noto di avere avviato un negoziato con i propri tesserati per arrivare a un punto d’incontro sulla riduzione degli stipendi. A patto, però, di arrivare a un compromesso che accontenti tutte le parti. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.