Coronavirus: allarme in Australia, militari per tracciamento

Soldati inviati nel Victoria per aiutare autorità sanitarie

(ANSA) – ROMA, 24 LUG – Continua l’allerta coronavirus nello stato australiano di Victoria dove sono stati registrati 300 nuovi casi nelle ultime 24 ore. Lo ha detto il premier Daniel Andrews annunciando il dispiegamento di 28 squadre dell’esercito per aiutare le autorità sanitarie a tracciare i contatti delle persone contagiate. Degli ultimi 300, infatti, solo 51 hanno legami con casi precedenti. I militari dovranno andare porta a porta se le persone contattate per telefono prima dalle autorità sanitarie non saranno state trovate. Se non si faranno trovare a casa quando arriveranno i soldati potrebbero essere multati, ha detto il premier. Nello sttao di Victoria, il più colpito da questa recrudescenza del Covid-19 in Australia, sono stati inviati finora 1400 militari per fronteggiare l’emergenza. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.