Coronavirus: Axa Italia finanzia Sacco

Cohen

(ANSA) – MILANO, 10 MAR – Il gruppo Axa Italia ha deciso di finanziare con un importo di 500.000 euro il progetto di ristrutturazione dell’Unità operativa di rianimazione e terapia intensiva dell’ospedale Sacco di Milano, polo di eccellenza nazionale nello studio e nella cura delle malattie infettive e punto di riferimento per la gestione dei pazienti più critici affetti da coronavirus.Il progetto complessivo, che porterà l’ospedale Luigi Sacco a diventare il primo ospedale italiano dotato di una rianimazione dedicata agli infettivi, prevede una nuova dotazione impiantistica di modulazione della pressione che consente il ricambio di aria dai locali, limitando la diffusione dei contagi e l’allestimento di 8 nuovi posti letto per pazienti da isolare, in ambienti a contaminazione biologica controllata. In un momento di emergenza come quello attuale, come Axa Italia "vogliamo essere più che mai a fianco del sistema Paese e partner per i clienti e per la società con azioni concrete", afferma Patrick Cohen, ceo del Gruppo Axa Italia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.