Coronavirus: cena amicizia Italia-Cina

Evento in Sardegna per superare i pregiudizi

(ANSA) – CAGLIARI, 12 FEB – Un involtino primavera o riso alla cantonese per contrastare la psicosi da coronavirus. Un’iniziativa nata in Sardegna: l’associazione Cinapiuvicina presieduta da Maria Chiara Sini, ha organizza per questa sera al ristorante Singapore di Quartu Sant’Elena la "Cena dell’amicizia-Insieme contro i pregiudizi" in risposta all’ondata di paura e diffidenza che sta penalizzando le attività commerciali della comunità cinese, non solo nell’Isola. L’idea è partita da Roberto Bolognese, presidente regionale di Confesercenti. "Dico no ai messaggi che invitano a scegliere cibo non cinese perché ‘non infetto’, strumentalizzando questa paura – spiega – va bene promuovere i ristoranti locali, ma non scatenando paure irrazionali. La cena è un forte gesto di solidarietà". Oltre a Bolognese e Sini interverranno alla cena anche il presidente dell’associazione regionale dei cinesi in Sardegna Zheng Mixi e il segretario Huang Fatao.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.