Coronavirus: chiude Boathouse, storico locale a Central Park

Vittima della pandemia. Licenziati tutti i 163 dipendenti

(ANSA) – NEW YORK, 06 OTT – Chiude la Boathouse a Central Park. Lo storico e iconico ristorante di New York soccombe alla pandemia e licenzia tutti i suoi 163 dipendenti. Da location per film ad attrazione turistica o semplicemente luogo dove godersi la vista sul laghetto di Central Park, la Boathouse era aperta dal 1954. Tuttavia ora, a causa delle restrizioni per il Covid-19 e l’attuale capienza consentita all’interno (25%), resta difficile gestire i costi del ristorante. Il locale inoltre faceva affidamento su migliaia di turisti che ogni giorno in tempi normali prendevano d’assalto il parco newyorkese. Anche se attualmente lo scenario non è roseo, la proprietà della Boathouse tenterà la riapertura nella prossima primavera. Il ristorante aveva chiuso solo nel 2018 per tre mesi, dopo un progetto di ammodernamento di quasi tre milioni di dollari. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.