Coronavirus, cresce il rapporto tra tamponi e positivi. Ora è di oltre un contagiato ogni dieci

Casi attivi sono 500

I numeri diffusi oggi da Regione Lombardia sono quelli del weekend, durante il quale è ridotta l’attività dei laboratori, così in regione si sono contati 1.687 nuovi contagi, oltre mille in meno rispetto agli ultimi due giorni. È un altro l’indicatore che si è imparato a tenere monitorato, ovvero il rapporto tra i nuovi positivi e i tamponi processati, salito ieri oltre uno su dieci, all’11,5% dato che gli esami sono stati soltanto 14.577. Meno pesante a livello assoluto, quindi la situazione dei nuovi casi a Como: 31, mentre a Varese sono stati ancora 206, 265 a Monza e Brianza e 814 a Milano. I guariti o dimessi sono stati 341, 71 i ricoverati, 3 in terapia intensiva, dove i letti salgono a 113, 6 i decessi.
Il basso numero di positivi giornalieri non è l’unico indicatore positivo per il Lario di ieri. Anche l’indice di “contagiosità” R(0) è infatti sceso. Come si evince dal sito covid19-italy.it domenica 18 ottobre era sotto l’1 (0,978) nella provincia lariana, mentre nei primi giorni della scorsa settimana si avvicinava all’uno e mezzo. La media Lombarda è ancora 1,236.
L’approfondimento sul Corriere di Como in edicola martedì 20 ottobre

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.