Coronavirus: Cuba riapre Varadero al turismo internazionale

Accoglienza riprende dal 15 ottobre

(ANSA) – L’AVANA, 5 OTT – Il ministero del Turismo cubano (Mintur) ha annunciato che Varadero, la più conosciuta spiaggia di Cuba a due ore d’auto da L’Avana nella provincia di Matanzas, tornerà ad accogliere turisti internazionali a partire dal 15 ottobre. Lo scrive il quotidiano Granma. Ivis Fernández Peña, delegata provinciale del ministero, ha precisato che la località marina "riprenderà la sua attività con il turismo internazionale in maniera graduale ed ordinata, con l’avvio di una prima fase in cui saranno attivi 12 hotel". Fernández ha evidenziato che l’applicazione stretta, con alti livelli di sicurezza, dei protocolli igienico-sanitari ha evitato la diffusione del Covid-19 durante i mesi estivi in cui la spiaggia ha funzionato con successo per il solo turismo nazionale. Il direttore generale dell’aeroporto internazionale ‘Juan Gualberto Gómez’, José Antonio García Manso, ha dichiarato che tutto è pronto per tornare a ricevere il turismo internazionale. Un comunicato del Mintur, infine, ha segnalato che "in tutti gli hotel di Varadero sarà presente una equipe medica che accompagnerà i turisti e che supervisionerà le condizioni sanitarie e la salute dei turisti per tutta la durata del loro soggiorno".(ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.