Coronavirus, dati incoraggianti in Lombardia, cala il rapporto tra positivi e tamponi

Terapie intensive scendono dotto 1.000

Numeri ancora una volta incoraggianti in Lombardia. Ieri il bollettino del contagio in regione ha mostrato parametri tutti positivi, con un calo sia del rapporto tra tamponi fatti e pazienti positivi al virus sia dei ricoverati. In controtendenza il dato di Como: con 25 nuovi positivi, il territorio lariano è secondo solo alla provincia di Milano per i pazienti Covid accertati nella giornata di ieri. Da registrare anche 4 ulteriori vittime nel Comasco, per un numero totale di decessi, dall’inizio della pandemia a ieri, purtroppo pari a 594.
Nelle ultime 24 ore, in Lombardia sono stati processati 9.176 tamponi e i nuovi casi positivi sono 159, con un rapporto tra malati accertati e test pari all’1,7%, in discesa di circa un punto percentuale rispetto agli ultimi giorni.
Dall’inizio della pandemia sono 87.417 i lombardi che hanno certamente contratto il virus mentre le persone attualmente positive sono 24.477, con una riduzione di 738 rispetto a ieri.
Continua il calo della pressione sugli ospedali lombardi. In terapia intensiva i malati Covid sono 183, con una riduzione di 13 rispetto a ieri, mentre il calo nei reparti non intensivi è di ulteriori 99 soggetti, con un totale di 3.622 ricoverati.
Sono state 22 le vittime nelle ultime 24 ore (tra cui, come detto, 4 sono comasche) per un totale di 15.896 lombardi che hanno certamente perso la vita per il virus. Salgono a oltre 47mila, invece, le persone guarite, 875 in più rispetto a ieri.
In provincia di Como, come detto, sono 25 i nuovi casi per un totale che è arrivato a 3.785 unità. Non si tratta di numeri allarmanti, ma il dato è indubbiamente più elevato rispetto ai giorni scorsi e spicca soprattutto se confrontato a quello delle altre città. Due province, Lecco e Monza Brianza, non hanno registrato nuovi casi nelle ultime 24 ore, i positivi sono invece 38 a Milano, 23 a Bergamo e Pavia, 10 a Brescia, 4 a Cremona, 6 a Lodi, 7 a Mantova, 3 a Sondrio e 9 in provincia di Varese.
La situazione in Ticino
Ieri in Canton Ticino non sono stati registrati nuovi decessi legati al Covid-19: le vittime restano complessivamente 348. I nuovi casi di contagio registrati sono 2, per un totale di 3.308 soggetti positivi a partire dal 25 febbraio scorso.
Nelle strutture ospedaliere dedicate alla cura dei pazienti affetti dal virus nel vicino cantone elvetico, sono attualmente ricoverate 50 persone: 46 in reparto e 4 in terapia intensiva, di cui 3 intubate. Dall’inizio della pandemia sono state dimesse dalle strutture sanitarie 888 persone, nessuna nelle ultime ventiquattro ore. Nell’intera Confederazione finora sono risultate positive al Covid 30.761 persone, 15 in più rispetto al 25 maggio, e in tutto le vittime sono 1.648.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.