Coronavirus: Filippine, 9 medici morti

Tre ospedali di Manila allo stremo

(ANSA) – MANILA, 26 MAR – Nove medici sono morti nelle Filippine a causa del coronavirus. Lo ha riferito la principale associazione medica del Paese lanciando l’allarme sul sovraffollamento degli ospedali e la mancanza di equipaggiamenti protettivi per chi lavora in prima linea. Intanto cresce il timore che il bilancio ufficiale di 38 morti sia di molto inferiore a quello reale e i test effettuati, solo 2.000, nopn siano sufficienti. L’isola di Luzon con i suoi 55 milioni di abitanti entra nella seconda settimana dell’isolamento nel tentativo di contenere la diffusione del Covid-19. Tre grandi ospedali di Manila hanno dichiarato di non poter più ricevere pazienti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.