Coronavirus: Grecia, primo caso in campo migranti a Lesbo

Il più grande nel Paese dove vivono quasi 13 mila persone

(ANSA) – ROMA, 02 SET – La Grecia ha annunciato un primo caso di coronavirus nel suo più grande campo di migranti a Moria, sull’isola di Lesbo, dove quasi 13.000 richiedenti asilo vivono in condizioni precarie. Si tratta di "un somalo di 40 anni, risultato positivo", ha detto una fonte del ministero della migrazione spiegando che l’uomo è un rifugiato recentemente tornato sull’isola da Atene. Nel campo di Moira vivono oltre 12.700 persone, nonostante la struttra abbia una capacità di meno di 2.800. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.