Coronavirus: Iran, stime ipotizzano oltre 18 milioni di casi

Il dato emerso da test sierologici effettuati in modo casuale

– TEHERAN, 04 LUG – "Sulla base di test sierologici effettuati in modo casuale, abbiamo scoperto che i casi di coronavirus sono aumentati a oltre 18 milioni in Iran, pari al 20% della popolazione del Paese". Lo ha detto un membro della sede centrale per la lotta contro il coronavirus Masoud Mardani, citato dall’Isna. La portavoce del ministero della Sanità Sima Lari ha annunciato venerdì che il numero ufficiale di infezioni è stimato a 235.429 e a 11.260 morti. La sua stima, ha affermato, si basava su un numero limitato di 1.744.958 test nel paese dall’inizio dell’epidemia del virus. Tuttavia, secondo un membro del consiglio comunale di Teheran, Nahid Khodakarami, solo nella capitale, finora 5.000 persone sono morte a causa del virus. Inoltre, un rapporto dell’IRNA ha reso noto sabato che il deputato al Parlamento Hosseinali Hajideligani è stato infettato dal Covid-19.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.