Coronavirus, la decisione del Governo: chiuse la Lombardia e 11 province

Sono stati dimessi dall'ospedale Sacco di Milano

Tutta la Lombardia sta per diventare una “zona rossa”. Lo prevede la bozza del Decreto del Governo che coinvolge, fino al 3 aprile, anche le province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti e e Alessandria. Sono previsti spostamenti bloccati, permessi solo per le emergenze e la chiusura di palestre, centri benessere, piscine, cinema, musei, stazioni sciistiche e centri culturali. Competizioni sportive ammesse solo a porte chiuse, sospesi eventi, manifestazioni di ogni tipo e celebrazioni religiose, compresi i funerali. Bar e ristoranti potranno rimare aperti, ma con distanze di sicurezza ben delimitate. Centri commerciali aperti dal lunedì al venerdì.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.