Coronavirus, Monte Verità rimanda l’apertura al pubblico

Monte Verità Ascona

Il Centro Monte Verità rimanda l’apertura stagionale. Il primo aprile non verrà inaugurata l’attività 2020 per il centro congressi, il ristorante e l’hotel. La decisione è chiaramente dettata dalla situazione di emergenza Coronavirus, che ha portato alla cancellazione di incontri scientifici internazionali, di festival e iniziative culturali e che, al momento, scoraggia la circolazione delle persone se non per motivi necessari o lavorativi. Sono annullati, per i mesi di marzo e aprile, gli appuntamenti del calendario culturale della Fondazione Monte Verità e del Congressi Stefano Franscini. L’attività del complesso museale, che dovrebbe aprire il 1° aprile, verrà definita nelle prossime settimane. Sono certamente annullati gli eventi all’interno del Museo fino a data da definirsi. “Siamo certi che non sia utile creare o favorire il panico, ma riteniamo che sia altresì doveroso non sottovalutare il contagio, attenersi al buon senso e rispettare quanto ci viene consigliato dalle autorità mediche e governative – scrivono gli organizzatori in una nota – Con tutti gli accorgimenti necessari, continuerà il lavoro sui progetti in corso con impegno e determinazione, con l’augurio che le attenzioni e i sacrifici di tutti i cittadini, del personale medico e di chi tiene le fila di questa straordinaria emergenza diano buoni frutti e che si possa tornare al più presto a una normale attività”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.