Coronavirus: Mosca spera di produrre il vaccino da settembre

Al momento quelli con le migliori prospettive sono due

(ANSA) – MOSCA, 29 LUG – La produzione industriale del vaccino contro il Covid-19 sviluppato dall’istituto russo Gamaleya è prevista per il mese di settembre, mentre quella del vaccino sviluppato dal centro Vektor nel mese di ottobre: lo ha detto la vice premier Tatiana Golikova, ripresa dall’agenzia Interfax. "Al momento – ha detto Golikova – i vaccini con le migliori prospettive sono due, uno dei quali sviluppato dal centro nazionale di ricerca di epidemiologia e microbiologia del ministero della Salute Gamaleya in collaborazione con l’istituto centrale di ricerca numero 48 del ministero della Difesa. Nel mese di agosto è prevista la registrazione statale in prova del vaccino, cioè dopo la registrazione di un altro studio clinico condotto su 1.600 persone". Inoltre, la vice premier ha aggiunto che "il lancio della produzione di questo vaccino è previsto nel settembre del 2020". Il secondo vaccino è sviluppato dal centro scientifico statale Vektor, appartenente all’agenzia federale russa per i controlli sanitari Rospotrebnadzor. "E’ iniziato lo svolgimento di studi clinici combinati – ha affermato Golikova – il completamento dei quali è previsto per settembre, e a settembre è anche prevista la registrazione statale. Si prevede che la prima partita sarà prodotta nel mese di ottobre 2020". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.