Coronavirus: nuovo aumento casi in Calabria, +14

I ricoverati nei reparti di malattie infettive sono 21

(ANSA) – CATANZARO, 31 AGO – Altri 14 casi di coronavirus sono stati registrati in Calabria nelle ultime 24 ore. I casi positivi attualmente salgono così a 280, dei quali 21 ricoverati in reparto, 148 in isolamento domiciliare e 111 provenienti da altra Regione o Stato estero. Complessivamente, dall’inizio della pandemia, i casi sono 1.491 a fronte di 153.811 tamponi eseguiti ad oggi. Lo riferisce il bollettino della Regione. Territorialmente, i casi positivi complessivi sono distribuiti a: Catanzaro 9 in reparto; 7 in isolamento domiciliare; 186 guariti; 33 deceduti. Cosenza 8 in reparto; 41 in isolamento domiciliare; 446 guariti; 34 deceduti. Reggio Calabria 3 in reparto; 82 in isolamento domiciliare; 284 guariti; 19 deceduti. Crotone: 1 in reparto; 10 in isolamento domiciliare; 116 guariti; 6 deceduti. Vibo Valentia 8 in isolamento domiciliare; 82 guariti; 5 deceduti. I provenienti da altra Regione o Stato Estero sono 111. Nei ricoveri segnalati nell’Ospedale di Catanzaro 3 sono ricoverati in malattie infettive, due provengono dalla Provincia di Vibo Valentia, uno è di fuori Regione (nel conteggio si trova nel setting Fuori Regione/ Stato Estero) e uno è stato trasferito al reparto di malattie infettive di Catanzaro. Degli otto pazienti ricoverati al reparto di malattie infettive di Cosenza, quattro sono non residenti. I quattro positivi di Crotone provengono: uno dal CARA, uno è un contatto di un positivo (nuovo focolaio familiare) e due sono di rientro. I quattro casi di Vibo Valentia sono riconducibili alla nave proveniente da Civitavecchia; i tre positivi rilevati dall’Azienda ospedaliera di Catanzaro sono due migranti e uno è "fuori regione": tutti e tre ricoverati. Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 3.202. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.