Coronavirus: Oms,in Africa pandemia rallenta,-10% nuovi casi

Tendenza alla stabilizzazione anche in Sudafrica

(ANSA) – ROMA, 02 OTT – Mentre l’Europa affronta un grave aumento dei casi di Covid 19, in Africa la pandemia continua a rallentare con una diminuzione del 10% di nuovi casi, secondo quanto riferisce l’Oms. "La regione africana ha continuato a vedere una stabilizzazione dei casi e dei decessi di Covid-19", sottolinea l’OMS, che segnala, in particolare, una diminuzione del 13% dell’incidenza di nuovi casi negli ultimi sette giorni, ma con un aumento del 7% dei decessi nello stesso periodo. Questa tendenza al ribasso è stata rilevata anche in Sudafrica (672.572 casi, di cui 16.667 decessi), territorio che sopporta il maggior carico di infezioni nella regione. Il Paese ha registrato una diminuzione del 21% del numero di casi, con un aumento del 15% del numero di decessi. Dunque, in generale, l’Africa ha meno persone infette rispetto ad altri continenti. In totale, l’intero continente africano ha avuto 1.473.596 casi confermati di coronavirus, tra cui 35.673 decessi. Questo totale complessivo comprende i 298.325 casi registrati nei sette paesi africani del Mediterraneo orientale (Egitto, Marocco, Libia, Tunisia, Sudan, Gibuti e Somalia). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.