Coronavirus, Perù oltre 600 mila contagi

Dato peggiore in America Latina in rapporto alla popolazione

(ANSA) – LIMA, 25 AGO – Il Perù ha superato la soglia dei 600 mila contagi da coronavirus, ma il numero giornaliero di morti è in calo: lo ha annunciato il ministero della Salute peruviano. Il Paese ha identificato ieri 6,122 nuovi casi, portando il totale a 600.438. Un totale di 150 nuovi decessi sono stati segnalati nelle ultime 24 ore, il numero più basso in due mesi e mezzo, portando il bilancio totale delle vittime a 27.813. Il Perù, che conta 33 milioni di abitanti, è, in termini assoluti, il terzo Paese più colpito dal Covid-19 in America Latina dopo il Brasile (115.309 morti) e il Messico (60.480 morti). Rispetto alla popolazione, il Paese è invece il più colpito nel subcontinente con 839 morti per milione di abitanti. Per contrastare l’epidemia, che rischia di saturare il sistema sanitario, il governo ha limitato gli assembramenti e ha imposto il coprifuoco nel fine settimana.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.