Coronavirus: primo caso di paziente comasco. Positivo un 84enne residente in città e domiciliato a Lipomo

Domani a Roma all'Iss. Provincia Pesaro come caso confermato

C’è un primo comasco positivo al Coronavirus. Si tratta di un 84enne del capoluogo, ma di fatto domiciliato da diversi anni a Lipomo. L’uomo, che aveva iniziato a non sentirsi bene alla fine della scorsa settimana, è stato portato in ambulanza martedì al Fatebenefratelli di Erba. Dentro l’ospedale sarebbero stati subito adottati gli accorgimenti previsti per i casi critici, con l’isolamento del paziente e un primo tampone.
Dopo il risultato positivo dell’esame, il paziente è stato trasportato all’ospedale Manzoni di Lecco, dove si trova in isolamento. Le sue condizioni generali sarebbero buone. Anche oggi ha potuto parlare al telefono con i familiari. L’Ats Insubria ha attivato nel frattempo tutte le cautele del caso per gli stretti contatti dell’uomo. Contattati dai medici i familiari, gli amici più stretti e i colleghi di lavoro. Per alcuni di loro è stato previsto un periodo di quarantena preventivo. Anche per questo caso di positività, il primo registrato in provincia di Como, si attende ora un secondo tampone e il suo esito. L’84enne sarebbe venuto in contatto prima di accusare i sintomi del virus con un collaboratore residente nella “zona rossa”. Quest’ultimo è però risultato negativo al tampone del Covid-19.
L’approfondimento sul Corriere di Como in edicola venerdì 28 febbraio

Articoli correlati

2 Commenti

  • Avatar
    Livia Maurano , 28 Febbraio 2020 @ 9:47

    Sarebbe meglio tacere la gente incomincerà allarmarsi

  • Avatar
    Mario , 27 Febbraio 2020 @ 12:04

    Qualcuno ha pensato alla possibilità che forse la maggior parte di noi ha già avuto o forse ha ancora il coronavirus e lo ha scambiato per una normale influenza stagionale?
    Che senso ha bloccare una nazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.