Coronavirus: Scozia impone mascherina a scuola, non in aula

Vale per studenti over 12 da lunedì

(ANSA) – LONDRA, 25 AGO – Mascherina obbligatoria da lunedì 31 negli ambienti comuni (corridoi, spazi collettivi, scuolabus) delle scuole della Scozia nell’ambito delle misure di prevenzione anti coronavirus aggiornate parallelamente alla riapertura generalizzata degli istituti nel Regno Unito. Lo ha stabilito oggi il governo locale di Edimburgo precisando d’essersi ispirato alle nuove linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) e che l’indicazione varrà per tutti gli studenti delle secondarie oltre i 12 anni di età, nonché per insegnanti, personale e accompagnatori. La ripresa delle lezioni in Scozia e Irlanda del Nord è già scattata in questi giorni, secondo il calendario locale gestito dalle autorità di Edimburgo e Belfast. Mentre per la generalità delle attività scolastiche d’Inghilterra e Galles il via libera è confermato a inizio settembre, come ribadito in questi giorni dal governo nazionale britannico di Boris Johnson. Per ora solo la Scozia ha annunciato un provvedimento ad hoc sulle mascherine, il cui uso resta comunque escluso nelle aule dove – come nel resto del Regno – sono invece annunciate a scopo cautelare misure di distanziamento, inclusi il dimezzamento degli alunni in classe e l’introduzione di turni. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.